Zebre, un'altra sconfitta: a Parma facile 41-24 degli Scarlets

Zebre, un'altra sconfitta: a Parma facile 41-24 degli Scarlets

Ancora una volta le Zebre fanno e, soprattutto, disfano. E a tornare a casa con la vittoria dal Lanfranchi di Parma sono sempre gli ospiti, in questo caso gli Scarlets che passano 24-41 (3 mete a 6) sotto gli occhi del ct azzurro Kieran Crowley. L’ultima vittoria della franchigia federale è di ormai 13 mesi fa, 27 febbraio 2021.

DUE ERRORI

—   Questa partita non finirà nella lista delle occasioni mancate, ma sicuramente resta la domanda su come si sarebbe potuta sviluppare la gara senza quei due errori tecnici che a metà primo tempo hanno indirizzato la sfida dalla parte gallese. Tra il 23’ e 29’, infatti, gli Scarlets hanno preso in mano la partita segnando prima con Baldwin sfruttando un posizionamento rivedibile della difesa italiana e due finte che hanno mandato a vuoto Biondelli e Gesi, quindi con Combeer a concretizzare un rapido contrattacco su una touche persa su lancio delle Zebre. Pochi minuti di sbandamento per cancellare un ottimo avvio di partita, sia in attacco che in difesa. Una grande mole di gioco, con un Fusco pimpante in mediana, alcune percussioni di un convincente Giammarioli e un paio di spunti interessanti di Simone Gesi. Ma alla fine sul tabellone del primo tempo sono finiti solo i 3 punti di un calcio di Canna, mentre gli Scarlets hanno aggiunto una terza meta fin troppo facile in prima fase da rimessa laterale col tuffo di McNicholl sotto i pali.

REAZIONE ZEBRE

—   Anche l’approccio al secondo tempo, nonostante i 21 punti di svantaggio, è stato encomiabile da parte delle Zebre. Ma di nuovo, un grande sforzo non ha portato punti ed i primi a segnare, al 52’, sono stati ancora i gallesi con la combinazione vincente tra Kalamafoni e Lousi per la meta del bonus offensivo. Con il risultato a quel punto deciso, l’ultima mezz’ora è stata pirotecnica con altre cinque mete. Le Zebre hanno provato ad accorciare le distanze segnando al 55’ con uno spunto personale di Canna e poi al 58’, dopo la percussione di Andreani, con un preciso calcio-passaggio dello stesso Canna per far schiacciare Biondelli, Sul 17-29 gli Scarlets hanno immediatamente rimesso a posto le cose con un multifase nei 5 metri chiuso dal tuffo oltre la linea di Lesana. Un’altra terza linea, Tuipulotu, ha chiuso il conto gallese, mentre nei minuti finali le Zebre hanno aggiunto la meta di D’Onofrio.

Fonte: https://www.gazzetta.it/Rugby/26-03-2022/rugby-urc-zebre-sconfitte-parma-41-24-scarlets-4302036796007.shtml

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: