Urc, ci pensa ancora Marin: Glasgow si arrende a Treviso 19-18

Urc, ci pensa ancora Marin: Glasgow si arrende a Treviso 19-18

Non poteva esserci modo migliore per interrompere la striscia negativa per il Benetton Rugby. Nella sesta giornata di URC infatti i Leoni hanno sconfitto i Glasgow Warriors per 19-18 grazie a un piazzato a tempo scaduto del gioiellino Leonardo Marin. Viene quasi da pensare che per il numero 10 del Benetton vi sia qualcosa di personale nei confronti delle franchigie scozzesi, considerato anche il drop che, sempre a tempo scaduto, aveva permesso ai biancoverdi di conquistare la vittoria contro Edinburgh nella seconda giornata di campionato. La truppa di Marco Bortolami torna dunque a muovere la classifica, affiancando proprio i Warriors a quota 16 punti, dominando la seconda frazione di gioco e meritando il successo.

PRIMO TEMPO

—   Pronti via ed è subito Smith a segnare la prima meta dell’incontro dopo appena 35 secondi di gioco, recuperando il pallone e superando la difesa scozzese con un calcio, creandosi la strada per andare a segno. Ma, contrariamente a quanto si potesse pensare, sono gli ospiti a prendere prontamente in mano l’incontro, stazionando nella metà campo trevigiana. Già al 7’ arriva il pareggio dei Warriors, con un pick and go concluso da Jack Dempsey sfruttando il vantaggio fisico con l’avversario diretto; è poi Thompson a segnare il sorpasso con un piazzato al 19’. Treviso reagisce di nuovo e trova immediatamente il controsorpasso da una touche nei 5 di Glasgow seguita da tre fasi vicine alla linea di meta, prima dell’ingresso di Pettinelli in area. Un calcio di Marin allunga il divario sul 13-8 nonostante le due trasformazioni fallite, prima della segnatura di Darge a cui Thompson aggiunge i due punti validi per il 13-15 ospite. Sul finire della prima frazione è ancora Glasgow a rendersi pericolosa, ma la difesa del Benetton regge il colpo andando all’intervallo sotto di soli due punti nonostante il dominio territoriale degli ospiti.

SECONDO TEMPO

—   Tante le difficoltà nelle fasi di gioco statiche per Treviso, che prova a imporre il suo gioco con risultati alterni. Al 43’ un giallo a capitan Lamaro rischia di rovinare l’andamento della partita per i biancoverdi, complice anche il calcio del 13-18 trasformato ancora da Thompson. I Leoni non si arrendono, anzi, anche con l’uomo in meno mantengono la pressione nella metà campo avversaria. Tuttavia i tanti errori tecnici e di disciplina compromettono la mole di gioco creata dal Benetton, almeno inizialmente. Glasgow inizia a perdere di lucidità, regalando ottime chances ai padroni di casa: Marin sfrutta la prima per portare Treviso sul 16-18, ma fallisce la seconda da posizione favorevole. Una reazione d’orgoglio degli ospiti, l’unica della ripresa, rischia di chiudere l’incontro, ma un avanti sulla linea di meta regala l’ultima occasione ai Leoni. Due falli commessi dai Warriors permettono ai biancoverdi di risalire il campo, il terzo (contatto irregolare in touche su Pettinelli, MVP di giornata), lascia l’ultima parola a Treviso. Marin, forte della fiducia dei compagni nonostante gli errori precedenti, si incarica del piazzato all’80’ minuto inoltrato, centrando i pali per il 19-18 finale e facendo esplodere di gioia Monigo.

Fonte: https://www.gazzetta.it/Rugby/27-11-2021/united-rugby-championship-vince-benetton-glasgow-battuto-19-18-430175238884.shtml

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: