Top 10: prima sconfitta per il Petrarca, passa il Valorugby. Colorno: vittoria last-minute

Top 10: prima sconfitta  per il Petrarca, passa il Valorugby. Colorno: vittoria last-minute

Per un punto il Petrarca Padova perse l’imbattibilità. La top story della 3ª giornata di ritorno del Peroni Top 10 di rugby è questa. Il 24-23 con il quale allo stadio Mirabello di Reggio Emilia il Valorguby infligge alla capolista il primo ko dopo 10 vittorie in campionato e 6 in Coppa Italia.

IL BIG MATCH

—   Quella tra prima e seconda in classifica è una sfida equilibrata, 3 mete per parte, piena di tensione ed errori. Il risultato cambia 8 volte padrone fino al finale thrilling. A 3’ dal termine Diego Antl s’incunea nella linea difensiva padovana tra Sgarbi e Carnio e segna la meta decisiva che Newton trasforma (24-18). A tempo scaduto risponde Tito Tebaldi con una meta in bandierina dopo un calcio passaggio, su una situazione di vantaggio per una fallo degli avversari, ma James Faiva sbaglia la trasformazione del sorpasso, perché troppo angolata.

I DADI DI MARCATO

—   Una scelta tattica sbagliata, che ha fatto arrabbiare in diretta tivù l’allenatore del Petrarca Andrea Marcato: “Giocare un calcio sull’ala avendo la palla al centro dei pali, su un vantaggio, è tirare i dadi e sperare di avere fortuna”. Infatti la trasformazione non ha centrato i pali.

L’AMBIZIONE DI MANGHI

—   Il collega Roberto Manghi presentato il match aveva detto: “Io non temo nessuno, neanche il Petrarca imbattuto. Per una società giovane come la nostra è un buon punto di crescita arrivare a giocarsela contro un club titolato e di tradizione come il loro. La vittoria, dopo la sconfitta 26-24 dell’andata, conferma la crescita”.

NOVE RECUPERI

—   Con il rinvio per Covid di Rovigo-Calvisano (i bresciani sono arrivati ad avere 16 positivi) i recuperi da giocare diventano 9. Il primo blocco disputerà il 19-20 febbraio. La situazione: Mogliano, Fiamme Oro, Rovigo, Calvisano 3 match da recuperare; Lyons e Valorugby 2; Petrarca e Viadana 1; Lazio e Colorno nessuno.

FOTOFINISH

—   Il Colorno si sta specializzando in vittorie al fotofinish. Un’attitudine che il suo tecnico Umberto Casellato ha portato da Rovigo, dove nel 2021 ha vinto semifinale e finale scudetto con un mete del sorpasso all’ultima azione. Da tre turni consecutivi lo sta facendo anche a Colorno: 25-23 al Viadana (calcio di Van Tonder), 29-28 alle Fiamme Oro (meta di Andrea Buondonno), 27-24 al Mogliano (calcio di Van Tonder). Venerdì Colorno sfiderà proprio Rovigo. Chi la spunterà?

JOKER MEDICAL

—   La federazione ha istituito il sostituto medico (joker medical) per i club che perdono a lungo un giocatore per un infortunio capitano in Nazionale. Il primo a beneficiarne è il Petrarca, che ha perso il seconda linea Matteo Canali tutta la stagione per il crack al ginocchio subito in Italia Emergenti-Romania A il 18 dicembre.

LA SITUAZIONE

—   Risultati 3ª giornata di ritorno: Viadana-Lazio 46-38, Valorugby-Petrarca 24-23, Rovigo-Calvisano rinviata, Fiamme Oro-Lyons 25-15, Mogliano-Colorno 24-27. Classifica: Petrarca* punti 48; Valorugby Emilia** 41; Hbs Colorno 33; Femi-Cz Rovigo* 30; Transvecta Calvisano* 25; Fiamme Oro, Sitav Lyons** 21; Viadana 19; Mogliano* 11; Lazio 6. *partite in meno

Fonte: https://www.gazzetta.it/Rugby/07-02-2022/rugby-risultati-top-10-valorugby-batte-petrarca-vincono-colorno-viadana-fiamme-oro-4301305251968.shtml

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: