Sei Nazioni donne: l'Inghilterra resta padrona. Piegata la Francia

Sei Nazioni donne: l'Inghilterra resta padrona. Piegata la Francia

A Londra l’Inghilterra batte 10-6 la Francia nella finale per il primo posto e si aggiudica il Sei Nazioni femminile 2021. È il terzo titolo consecutivo, dopo i due Grande Slam del 2018 e 2019, il tredicesimo in 21 edizioni del torneo. Le altre le hanno vinte la Francia (6) e l’Irlanda (2).

DIFESE PROTAGONISTE

—   È stata una finale equilibrata, con un punteggio basso, dominata dalle forza delle difese. Non a caso giocatrice match è stata eletta la 24enne Zoe Aldcroft, terza linea flanker, autrice di 15 placcaggi, uno in meno della francese Rose Bernadou, pilone, che forse sarebbe stata scelta se a vincere fosse stata la Francia. La meta decisiva la sigla al 39’ Poppy Cleall, iniziando e concludendo un’azione con partenza da mischia ai 10 metri dove la fisicità della numero 8 inglese fa la differenza. Gli altri punti sono una trasformazione e un calcio di Scarratt. Per le sconfitte due piazzati di Drouin.

SCOZIA QUINTA

—   Al terzo posto del torneo l’Irlanda, vincitrice 25-5 sull’Italia a Dublino. Nella finale per il 5° posto a Glasgow, arbitrata dall’italiana Clara Munarini, la Scozia si è imposta per 27-20 sul Galles, quattro a due le mete. Positivi i riscontri dello spostamento del Sei Nazioni femminile in date diverse da quello maschile, assicura maggiore visibilità. La scelta sarà probabilmente mantenuta in futuro. Da valutare invece l’impatto dell’inedita formula d’emergenza a due poule con “Super saturday” per le tre finali invece del girone unico.

Fonte: https://www.gazzetta.it/Rugby/24-04-2021/sei-nazioni-donne-inghilterra-resta-padrona-piegata-francia-410451141348.shtml

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: