Rugby in lutto: morto il neozelandese Sean Wainui in un incidente stradale

Rugby in lutto: morto il neozelandese Sean Wainui in un incidente stradale

“Un giorno buio per il rugby”: così il boss della federazione neozelandese, Mark Robinson, ha definito la tragica morte del 25enne Sean Wainui, scomparso nella notte fra domenica e lunedì a causa di un incidente stradale. Stando alla ricostruzione della polizia di Bay of Plenty, nell’isola settentrionale della Nuova Zelanda, mentre era alla guida della sua auto al McLaren Falls Park, nei pressi di Tauranga, l’ala dei Chiefs e dei Maori All Blacks ha colpito un albero e per lui non c’è stato più nulla da fare.

“LABORIOSO E ORGOGLIOSO”

—   “La morte di Sean sarà sentita profondamente da tutti gli appassionati di rugby e, in particolare, dai suoi compagni di squadra”, ha detto Robinson in una nota ufficiale alla BBC, mentre i social sono stati prevedibilmente inondati di messaggi di cordoglio per Wainui, che lascia la moglie Paige e le figlie Kawariki e Arahia. “Non riesco a trovare le parole per esprimere quanto faccia male - ha scritto Brad Weber, capitano dei Chiefs, su Twitter. Avevo sempre detto che Sean meritava tutto ciò otteneva, perché lavorava duramente per riuscirci. Ma questo non se lo merita. Il prossimo primo giorno al quartier generale dei Chiefs farà male entrare e non vederti lì. RIP fratello”.

“In questo momento abbiamo il cuore spezzato. Sei stato un’ispirazione, Sean e non sarai mai dimenticato”, si legge invece nel tweet degli All Blacks. E altrettanto struggente è stato anche l’addio di Clayton McMillan, ex capo allenatore di Bay of Plenty. “Sean ha incarnato tutto ciò che si può desiderare da un giocatore. Sarà ricordato per essere un vero Maori, laborioso e orgoglioso, un giocatore eccezionale ma, soprattutto, un buon padre e marito”.

Fonte: https://www.gazzetta.it/Rugby/18-10-2021/rugby-lutto-morto-neozelandese-sean-wainui-ala-chiefs-incidente-stradale-4201890463649.shtml

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: