Italia, Crowley promuove Capuozzo titolare a Cardiff

Italia, Crowley promuove Capuozzo titolare a Cardiff

Le due mete segnate in mezz’ora alla Scozia nel giorno dell’esordio hanno convinto il c.t. azzurro Kieran Crowley a promuovere titolare Ange Capuozzo sabato a Cardiff con il Galles (ore 15.15), nel match che aprirà la quinta e ultima giornata del Sei Nazioni di rugby. Sono due in tutto i cambi varati da Crowley nella squadra titolare e un altro in panchina.

TITOLARE

—   Per Capuozzo si tratta ovviamente della prima da titolare: il 22enne estremo del Grenoble prende il posto in campo di Edoardo Padovani, che trasloca all’ala con conseguente esclusione dai 23 di Pierre Bruno. L’altra novità è in seconda linea, con Marco Fuser in campo e Niccolò Cannone retrocesso in panchina. Dove si torna a una composizione con 5 avanti e 2 soli trequarti: la novità è il pilone Cherif Traore al posto di Ivan Nemer. “Troveremo una squadra che ha recuperato giocatori importanti e che avrà voglia di reagire, ma noi vogliamo chiudere il torneo nel miglior modo possibile confermando il gioco mostrato in più momenti del match con la Scozia”, ha detto Crowley.

UN CAFFÉ E UN CAPITANO

—   Seduti davanti a un caffè, il recuperato Alun Wyn Jones e Dan Biggar hanno deciso che il secondo continuerà a ricoprire il ruolo di capitano del Galles anche nella sfida con l’Italia. Cinque mesi e due operazioni dopo l’infortunio alla spalla rimediato lo scorso ottobre nel test con gli All Blacks, Wyn Jones fa il suo ritorno nel XV per l’ultima giornata del Sei Nazioni per tagliare il traguardo delle 150 presenze in nazionale, sempre più primatista assoluto in campo internazionale con 162 caps totali, contando anche quelli con i British&Irish Lions. Sarà un sabato molto speciale anche per Biggar, che a 32 anni taglierà a sua volta il traguardo dei 100 caps (il settimo gallese nella storia), a 14 anni di distanza dal debutto. “Mi è piaciuto fare il capitano”, dice Biggar. “Ero certo che avrei dovuto pensare a molte più decisioni e che questo mi avrebbe condizionato, invece mi è venuto tutto abbastanza naturale. Con il ritorno di Al ero consapevole che i gradi sarebbero tornati a lui”. Invece nella chiacchierata fra i due ha prevalso la strada della continuità.

FORMAZIONI

—   GALLES: 15 Johnny McNicholl; 14 Louis Rees-Zammit, 13 Owen Watkin, 12 Uilisi Halaholo, 11 Josh Adams; 10 Dan Biggar (c), 9 Gareth Davies; 8 Taulupe Faletau, 7 Josh Navidi, 6 Seb Davies; 5 Alun Wyn Jones, 4 Adam Beard; 3 Dillon Lewis, 2 Dewi Lake, 1 Gareth Thomas. A disposizione: 16 Bradley Roberts, 17 Wyn Jones, 18 Leon Brown, 19 Will Rowlands, 20 Ross Moriarty, 21 Kieran Hardy, 22 Callum Sheedy, 23 Nick Tompkins. ITALIA: 15 Ange Capuozzo; 14 Edoardo Padovani, 13 Juan Ignacio Brex, 12 Leonardo Marin, 11 Montanna Ioane; 10 Paolo Garbisi, 9 Callum Braley; 8 Toa Halafihi, 7 Michele Lamaro (c), 6 Giovanni Pettinelli; 5 Federico Ruzza, 4 Marco Fuser; 3 Pietro Ceccarelli, 2 Giacomo Nicotera, 1 Danilo Fischetti. A disposizione: 16 Luca Bigi, 17 Cherif Traorè, 18 Tiziano Pasquali, 19 David Sisi, 20 Niccolò Cannone, 21 Bram Steyn, 22 Alessandro Fusco, 23 Marco Zanon.

Fonte: https://www.gazzetta.it/Rugby/17-03-2022/rugby-sei-nazioni-italia-crowley-promuove-capuozzo-titolare-cardiff-4301893970426.shtml

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: