Ecco i 37 Lions. Jones capitano: “Ma avevo perso la telefonata...”

Ecco i 37 Lions. Jones capitano: “Ma avevo perso la telefonata...”

Alun Wyn Jones sarà il capitano dei British&Irish Lions nel Tour in Sudafrica di luglio. Warren Gatland, il selezionatore, lo ha messo alla guida di una squadra di 37 atleti - uno in più rispetto alle previsioni - piuttosto equilibrata nelle provenienze. Sono otto gli scozzesi, il numero più alto dal 1989, compreso Duhan Van der Merwe, nato in Sudafrica e quest’anno miglior realizzatore del Torneo (5 mete); 11 gli inglesi, compreso Sam Simmonds, n.8 di Exeter senza caps dal marzo 2018 ma giocatore europeo dell’anno e in questo momento miglior marcatore della Premiership; 8 gli irlandesi, e qui la grande sorpresa è l’assenza di Johnny Sexton, capitano e apertura dei Verdi, che molto probabilmente paga la fragilità sul piano fisico; 10 i gallesi, compreso l’ala Louis Rees-Zammit. Venti gli atleti che giocano in Pro 14.

LA TELEFONATA

—   Alun Wyn Jones è un monumento del gioco. Trentacinque anni, vanta 157 caps internazionali - nessuno al mondo come lui - nove dei quali ottenuti con proprio con i Lions negli ultimi tre Tour, nei quali ha giocato tutti i test contro Sudafrica (2009), Australia (2013) e Nuova Zelanda (2017). “Mi sento ovviamente orgoglioso e privilegiato” ha commentato Jones, prima di raccontare come ha saputo che Gatland, suo ex allenatore del Galles, aveva scelto lui e non Maro Itoje, l’altro candidato. “Ho trovato sul telefonino una chiamata di Gats domenica sera, ma non sono riuscito a rispondere. Ho pensato “Ok, meglio che lo richiami”. Abbiamo fatto una veloce chiacchierata e ovviamente ho accettato”. “Domenica ho vissuto qualche ora di panico prima che mi richiamasse” ha raccontato Gatland.

IL TOUR

—   Il tour dei Lions si aprirà in Scozia, a Murrayfield, sabato 26 giugno con un test contro il Giappone. Poi il volo in Sudafrica. Non si sa ancora se le partite si svolgeranno o no a porte chiuse: la federazione sudafricana sta cercando di convincere le autorità locali ad ammettere almeno un po’ di pubblico.

3 LUGLIO: Lions-Stormers a Città del Capo

7 LUGLIO: Lions-Sudafrica XV a Port Elizabeth.

10 LUGLIO: Lions-Sharks.

14 LUGLIO: Lions-Sudafrica “A” a Nelspruit.

17 LUGLIO: Lions-Bulls a Pretoria.

24 LUGLIO: Lions-Springboks a Johannesburg (Soccer City).

31 LUGLIO: Lions-Springboks a Città del Capo.

7 AGOSTO: Lions-Springboks a Johannesburg (Ellis Park).

LA SQUADRA

—   PILONI: Fagerson (Scozia), Furlong (Irlanda), W. Jones (Galles), Porter (Irlanda), Sutherland (Scozia), M. Vunipola (Inghilterra).

TALLONATORI: Cowan-Dickie (Inghilterra), George (Inghilterra), Owens (Galles).

SECONDE LINEE: Beirne (Irlanda), Henderson (Irlanda), Hill (Inghilterra) Itoje (Inghilterra), A.W. Jones (capitano, Galles), Lawes (Inghiterra).

TERZE LINEE: Conan (Irlanda), Curry (Inghilterra), Faletau (Galles), Simmonds (Inghilterra), Tipuric (Galles), Watson (Scozia).

MEDIANI: Davies (Galles), Murray (Irlanda), Price (Scozia).

APERTURE: Biggar (Galles), Farrell (Inghilterra), Russell (Scozia).

CENTRI: Aki (Irlanda), Daly (Inghilterra), Harris (Scozia), Henshaw (Irlanda).

ALI/ESTREMI: Adams (Galles), Hogg (Scozia), Rees-Zammit (Galles), Van der Merwe (Scozia), Watson (Inghilterra), L. Williams (Galles).

Fonte: https://www.gazzetta.it/Rugby/06-05-2021/rugby-ecco-37-lions-jones-capitano-ma-avevo-perso-telefonata-410781506914.shtml

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: