Challenge Cup: Treviso più forte del Covid, 23-9 ai Dragons

Challenge Cup: Treviso più forte del Covid, 23-9 ai Dragons

Il Benetton Rugby conquista la prima vittoria in Challenge Cup contro i Dragons, ancora a secco di vittorie dopo tre partite in EPCR. 23-9 il risultato finale in favore dei padroni di casa, troppo imprecisi nella prima parte di gara - al netto delle numerose assenze per Covid

  • ravvivati dai cambi effettuati da coach Bortolami. MVP dell’incontro Ivan Nemer, l’uomo della scossa. Dominanti gli ultimi venti minuti da parte dei Leoni, che trovano le giuste geometrie con l’ingresso di Marin in campo e lo spostamento di Rhyno Smith ad estremo. Ai fini della qualificazione al turno successivo diventa dunque decisiva la sfida con Lione che si terrà nella città francese il 21 gennaio alle 21.

PRIMO TEMPO

—   L’inizio è tutto di marca gallese, complice anche la poca disciplina da parte dei Leoni, che regalano due calci consecutivi agli ospiti nei primi minuti di gioco. È Sam Davies ad approfittarne per sbloccare subito la contesa con un piazzato da posizione favorevole per il 3-0 dei Dragons. Due tenuti forzati da Morisi prima e Zuliani poi sembrano poter cambiare l’inerzia del match, con Treviso che prende in mano le redini dell’incontro dal decimo minuto in poi. Alla prima vera occasione, il Benetton centra il bersaglio grosso: Els imposta una maul da cui esce un pallone pulito ai cinque, Herbst riesce a superare il diretto avversario di prepotenza per segnare la prima meta del match, Smith tuttavia non trasforma. La stessa apertura tuttavia rimedia ai due errori precedenti portando Treviso sull’8-3 pochi minuti dopo. Proprio quando i biancoverdi sembrano poter prendere in mano l’incontro, il momentum cambia di nuovo. Treviso torna a commettere falli, i Dragons ne approfittano ancora con il piede di Davies che al 25’ avvicina gli ospiti, mentre a tempo scaduto firma il nuovo vantaggio gallese, chiudendo la prima frazione sul 9-8 in favore di Newport.

SECONDO TEMPO

—   La ripresa si avvia come si era chiusa la prima frazione, con un Benetton impreciso tecnicamente e poco disciplinato. Coach Bortolami decide dunque di mettere mano alla panchina, inserendo in meno di cinque minuti Nemer, Wegner, Marin e Drago per provare a dare una scossa alla squadra. La risposta non poteva essere delle migliori: una galoppata di Nemer palla in mano accende Monigo, mentre l’ingresso del giovane apertura conferisce un ritrovato ordine alla manovra dei Leoni. E’ proprio Marin, fresco di convocazione in Nazionale maggiore, a sfruttare la difesa troppo stretta dei Dragons, imbeccando Padovani al largo con il piede, libero di involarsi in meta e firmare il 13-9 per Treviso. Gli ospiti non trovano più le forze per reagire, mentre il Benetton spinge alla ricerca di una nuova segnatura. L’occasione la forniscono gli ospiti, con l’ennesimo fallo che permette a Smith di piazzare e portare i biancoverdi oltre il break. Il giallo comminato a Shipp permette a Treviso di ampliare il vantaggio con una maul conclusa da Baravalle che fissa il punteggio sul 23-9.

Fonte: https://www.gazzetta.it/Rugby/15-01-2022/rugby-challenge-cup-treviso-batte-dragons-23-9-430931315906.shtml

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: