FINALE - Torna il Sei Nazioni: Irlanda-Italia, meta Garbisi, si chiude sul 50-17

FINALE - Torna il Sei Nazioni: Irlanda-Italia, meta Garbisi, si chiude sul 50-17

42’

—   Garbisi segna e trasforma a tempo scaduto (finisce sette mete a due): 50-17

40’

—   La ciliegina sulla torta arriva con la meta (la settima dell’Irlanda) firmata da Heffernan e trasformata da Ross Byrne: 50-10

30’

—   L’Italia è spartita dal campo: l’ennesima meta è di Aki, Sexton stavolta non sbaglia: 43-10

26’

—   L’Irlanda dilaga: difesa azzurra inesistente, lungo fraseggio dei padroni di casa concluso da Sexton che fallisce la trasformazione: 36-10

22’

—   Per l’Irlanda arriva la quarta meta e, quindi, il punto di bonus che vale il primato in classifica: touche-maul-spinta finale di Connors. Sexton non sbaglia: 31-10

15’

—   Leggerezza di Sexton, pallone intercettato da Padovani sulla linea di metà campo, “salvato” con le punta delle dita e galoppata vincente fino alla meta. Garbisi trasforma: 24-10

7’

—   Quattro cambi azzurri, tutta la prima linea compresa (più Sisi per Cannone in seconda)

PRIMO TEMPO

40’

—   Finisce il primo tempo

36’

—   L’Italia non concretizza 17 fasi offensive, Doris ruba palla, contattacco micidiale, Keenan stavolta fa doppietta e Sexton non sbaglia: 24-3

32’

—   Contropiede Irlanda, difesa italiana immobile, Keenan vola ancora in meta, ma il Tmo annulla (ostruzione su Lazzeroni)

30’

—   Un altro raggruppamento nel 22 azzurri, il pallone viaggia da destra a sinistra, Keenan raccoglie lungo la linea di touche, Howard taglia bene, ma Padovano manca il placcaggio. Meta trasformata da Sexton: 17-3

27’

—   Colpo duro ai danni di Ringrose, entra Henshow: l’Irlanda domina

21’

—   Buon angolo di Padovani, fiammata offensiva azzurra, ma un altro fallo (entrata laterale) ridà il pallone all’Irlanda

14’

—   Piazzato Sexton da sotto i pali: 10-3

9’

—   L’Irlanda, al primo vero attacco, pur in 14 (giallo Murray) va in meta con Stander da raggruppamento. Sexton trasforma: 7-3

3’

—   Gran contropiede Italia, Violi fermato irregolarmente a 5 metri dalla meta dopo un gran break di Negri, piazzato Garbisi: 0-3

0’

—   Dopo oltre sette mesi torna il Sei Nazioni. All’Aviva Stadium di Dublino, rigorosamente a porte chiuse, si recupera Irlanda-Italia, match della quarta giornata. Il via alle 15.30 locali, le 16.30 italiane. Nel XV azzurro di Franco Smith, un debuttante assoluto, l’apertura Paolo Garbisi, due da titolari, il pilone Danilo Fischetti e il seconda linea Marca Lazzaroni e molta gioventù.

Fonte: https://www.gazzetta.it/Rugby/6-nazioni/24-10-2020/rugby-sei-nazioni-irlanda-italia-diretta-390268863265.shtml

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: